Doctype e identificativi delle DTD

Ogni designer o sviluppatore può realizzare diverse tipologie di documento, ognuna basata su regole diverse. Queste sono descritte in un documento testuale chiamato DTD. Il Doctype indica ai browser a quale DTD abbiamo fatto riferimento durante la stesura del markup. Ecco un esempio di DTD:

<!--=================== Images ===========================================-->

<!--
   To avoid accessibility problems for people who aren't
   able to see the image, you should provide a text
   description using the alt and longdesc attributes.
   In addition, avoid the use of server-side image maps.
   Note that in this DTD there is no name attribute. That
   is only available in the transitional and frameset DTD.
-->

<!ELEMENT img EMPTY>
<!ATTLIST img
  %attrs;
  src         %URI;          #REQUIRED
  alt         %Text;         #REQUIRED
  longdesc    %URI;          #IMPLIED
  height      %Length;       #IMPLIED
  width       %Length;       #IMPLIED
  usemap      %URI;          #IMPLIED
  ismap       (ismap)        #IMPLIED
  >

Le dichiarazioni Doctype offrono due metodi per identificare le informazioni su DTD. Il primo è un identificativo pubblico, il secondo è un URL nel caso il browser non riconoscesse la prima istruzione. Ecco un esempio:

<!DOCTYPE html PUBLIC "-//W3C//DTD XHTML 1.0 Strict//EN"
       "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-strict.dtd">
Vai all'archivio
Search
Tags
Seleziona rubrica
Seleziona rubrica
Codice Github