TechnologyBIZ 2011

Il TechnologyBIZ si è svolto a Napoli martedì 8 e mercoledì 9 novembre 2011. È un'iniziativa euro-mediterranea dedicata all'ICT e all'innovazione, dove istituzioni, associazioni, grandi aziende e piccole imprese del Sud propongono creazioni per aggiudicarsi il premio dell’ Innovazione Applicata.
TechnologyBIZ 2011

L’evento

Noi c’eravamo, o meglio, non eravamo in gara, ma grazie a Fabio Lalli abbiamo avuto la possibilità di presentare comunque i nostri progetti in ottica della partnership con Indigeni Digitali.

I progetti sono Bookzingr (di cui faccio parte) ideato da Emanuele Calì, e Bisquits, di Alessandro Canessa (anche collaboratore su laboratoriocss) e Vittorio Grimaldi.

Bookzingr

Bookzingr è una piattaforma di social bookmarking che ti permette di gestire in modo semplice e veloce i tuoi bookmarks.

Oltre ad averli sempre a disposizione, i media (foto e video) presenti nelle pagine web che salvi con Bookzingr vengono automaticamente embeddati nel riepilogo dei tuoi bookmarks.

Puoi creare categorie per organizzare al meglio i tuoi bookmarks, puoi seguire quelli dei tuoi contatti e viceversa, li puoi taggare e condividere sui principali social network come Facebook, Twitter e Google Plus.

beta: www.bookzingr.com

Di seguito le slide della presentazione:


Bisquits

Bisquits è un social network per coder, che ti permette di creare la tua libreria personale di codici di programmazione e di condividerla all’interno di una community.

Nella tua libreria è anche possibile includere i codici scritti da altri utenti, codici che possono essere votati, condivisi e commentati.

Bisquits include anche Qloud, la piattaforma che ti consente il salvataggio delle tua libreria in remoto e l’accesso tramite un comodo sistema basato su CDN.

beta: www.bisquits.net

Di seguito le slide della presentazione:


Una bella esperienza

I progetti hanno fatto la loro bella figura, tanto che siamo stati invitati anche l’anno prossimo con uno stand tutto nostro. 😉

E’ stato tutto molto bello, davvero una bella esperienza, soprattutto quando vedi che i sacrifici cominciano a prendere forma. Ringrazio vivamente Fabio Lalli per questo.

Come ci ha detto uno degli organizzatori: “siate affamati, siate folli e visto che vi trovate a Napoli, siate anche incazzati”.

Alla prossima!

Search
Tags
Seleziona rubrica
Seleziona rubrica
Codice Github